Dati falsati sul Covid in Sicilia: 140 morti non comunicati

1139

Lo scandalo sui dati falsati relativi all’andamento epidemiologico in Sicilia che ha travolto l’assessorato regionale alla Salute, sembrerebbe ancora dover svelare diversi elementi, primo tra tutti la motivazione che ha spinto a modificare il numero di positivi, tamponi, ricoveri e decessi.

Dalle intercettazioni infatti, emergono ulteriori elementi raccapriccianti come i “140 morti mai comunicati”, oppure, quando si temeva di sforare il numero dei nuovi positivi, pare si pensasse di non comunicare mai la cifra tonda, ma di ribassarla.

E poi c’è il numero dei tamponi, nel dato sul rapporto fra test e positivi occorreva far scendere il tasso di positività e quindi, come emergerebbe dalle intercettazioni, pare venisse gonfiato il numero di tamponi rapidi.