Disservizi alle Poste di Ibla e Roccazzo: difficoltà soprattutto per gli anziani

84
san giacomo
Immagine di repertorio

In una nota inviata alla direzione provinciale delle Poste Italiane e per conoscenza al Sindaco di Ragusa e al Sindaco di Chiaramonte Gulfi, il segretario generale della CGIL di Ragusa, Peppe Scifo, segnala i disagi degli utenti nell’usufruire delle attività dei servizi postali resi.

Nella nota si legge:

“Da tempo riceviamo segnalazioni relative a disagi che vivono i residenti soprattutto anziani di Ragusa Ibla e Roccazzo a causa dei disservizi degli uffici postali di queste due località. Nello specifico i disservizi riguardano l’insufficiente turno di apertura di questi Uffici; a Ragusa Ibla l’ufficio riceve al pubblico tre giorni a settimana, mentre a Roccazzo il ricevimento è previsto per un solo giorno settimanale.

È evidente che tali orari risultano del tutto insufficienti ed inadeguati alla copertura del servizio per i residenti di queste località.

Ciò comporta la necessità di uno spostamento in altri località determinato disagi per l’utenza interessata aggravando in questo modo i disagi di altri uffici di località limitrofe dove si rilevano, affollamenti, assembramenti compromettendo il normale funzionamento nelle altre sedi. Chiediamo un Vostro autorevole intervento verso la direzione di Poste Italiane affinché si possano potenziare questi due uffici e dare un servizio adeguato alla popolazione interessata, soprattutto alle fasce più deboli con problemi di autosufficienza.

Confidiamo nella sensibilità dei dirigenti di Poste Italiane che in diverse occasioni hanno manifestato la volontà di voler mantenere insediamenti e servizi anche nelle zone periferiche”