Covid, schizzano i ricoveri: il ‘Giovanni Paolo II’ è ormai al limite

1480

Cinque o sei posti soltanto. È questa la capacità di accogliere nuovi pazienti Covid del ‘Giovanni Paolo II’ di Ragusa.

È stato Luigi Rabito, Primario di Terapia Intensiva e assessore comunale ai Servizi sociali, a dichiararlo al Tg1.

In 20 giorni i numeri sono triplicati. A oggi sono 56 i ricoverati in provincia di Ragusa, e solo una minima parte si trovano a Vittoria. Il peso maggiore, infatti, è stato dirottato sul nosocomio di Ragusa. Che ormai è allo stremo.