Acate ‘zona rossa’: città passata al ‘setaccio’

646

La Polizia di Stato, nell’ambito dei controlli disposti dall’8 al 10 aprile con specifica ordinanza del Questore di Ragusa, Giusi Agnello ha implementato i servizi straordinari di prevenzione e controllo nel contesto urbano di Acate e di Marina di Acate, “zone rosse” fino al 14.4.2021, con diverse pattuglie del Commissariato di P.S. di Vittoria ed equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, richiesti a supporto dell’attività.

Obiettivi del dispositivo sono stati la prevenzione e repressione di ogni forma di reato a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e l’osservanza e il rispetto delle particolari prescrizioni imposte per contenere la diffusione da contagio da SAR-COV2, con particolare attenzione ai fenomeni di assembramento.

Il servizio si è svolto con numerosi pattugliamenti e posti di blocco presso le arterie di ingresso alle due città, con controlli dinamici di persone e mezzi.

L’attività ha sortito l’identificazione di circa 100 persone, il controllo di 50 veicoli e la contestazione di alcune contravvenzioni al Codice della strada.

Sono state inoltre controllate circa 100 autocertificazioni al fine di verificare le motivazioni degli spostamenti.