1400 km in bici. L’impresa di Gianluca Coquio da Milano a Modica

154

Oltre 1400 km in bici in solitaria per raggiungere Modica partendo da Milano.

E’ l’impresa del milanese Gianluca Coquio che da ciclista amatoriale ha deciso di farsi il suo personalissimo giro d’Italia congiungendo le due estremità della Penisola. A Modica è stato ricevuto dal Sindaco, Ignazio Abbate, che ne ha apprezzato il coraggio e la voglia di avventura.

“Sono partito il 6 Maggio da Milano con l’idea di raggiungere la Sicilia. All’inizio ancora era tutto un’incognita, sia perché Basilicata, Calabria e Sicilia erano zona arancione, si perché non sono un ciclista allenato. Da gennaio a maggio ho fatto solo 130 km come allenamento in due sessioni, ma ho deciso di partire lo stesso sapendo che sarei riuscito nell’impresa essendo determinato. Avevo già fatto un’esperienza de genere a Ottobre, da Milano a Leuca in Puglia con la bici di mio nonno, una city bike. Questa volta sono partito più preparato, sia a livello mentale che di attrezzatura, per affrontare i 15.000 metri di dislivello e i 1850 km. È stato difficile, sopratutto da dopo la Basilicata per via del caldo, ma la soddisfazione di arrivare all’Isola delle Correnti, è stata  tanta. Viaggiare lentamente lungo la nostra penisola, per ricordarmi e mostrare in che paese fantastico  viviamo, caratterizzato da culture, tradizioni e sopratutto bontà da gustare diverse. La cosa bella del viaggio in bici è proprio questa, tornerò a Milano (in treno) felice, soddisfatto, con la pancia piena e qualche kg in meno”.