Entrano nel vivo i festeggiamenti in onore della Madonna del Carmine

704

In questi giorni si è intensificata la partecipazione alle celebrazioni del Santuario dei fedeli e dei loro parroci provenienti da tutta la città per la “quindicina” in preparazione alla festa della Madonna del Carmine. Mentre tutte le sere la piazza Carmine è divenuta il cuore pulsante di piccoli momenti di preghiera che esprimono la devozione dei fedeli alla Madonna.

Intanto ci si prepara alla celebrazione di Giovedì 15 luglio, vigilia della solennità, quando i Padri Carmelitani imporrano lo Scapolare della Madonna a coloro che ne hanno fatto richiesta come segno di consacrazione e affidamento a Maria per seguire Gesù uniti alla Madre e per amare la Madre come suo Figli.

Giorno 16 Luglio, solennità della B.V. del Monte Carmelo, alle ore 7:45 i Padri concelebreranno la Santa Messa presso il Monastero Santa Teresa delle Carmelitane Scalze di Ragusa.

Alle ore 12:00 in Santuario, preceduto da un festoso scampanio e dall’accensione di mortaretti a festa, sarà recitata la Supplica alla Madonna del Carmine e canto delle litanie lauretane.                                                                                                                                    Alle Ore 18:00 in Cattedrale Santa Messa di Ordinazione Episcopale di S.E. Mons. Giuseppe La Placa.

In Santuario come in tutta la Diocesi di Ragusa non ci saranno Messe vespertine.

Sabato 17 Luglio alle ore 18:30 Concelebrazione eucaristica dei Padri Carmelitani Scalzi, e alle ore 21:00 Veglia Mariana Cittadina presso il Santuario della Croce Gloriosa, in C.da Petrulli (ex Foro Boario) animata dal gruppo Barakà:  saranno disponibili 150 posti a sedere.

Domenica 18 Luglio Festa Liturgica della Madonna del Carmine alle ore 8:00 – 12:00 – 17:00 un festoso scampanio e lo sparo di mortaretti a festa annunzieranno alla città il giorno di festa. Per l’occasione  saranno celebrate cinque Sante Messe: (8:30 – 10:30 – 12:00 – 17:00- Ore 18:30).   La Messa delle 10:30 sarà presieduta dal Priore del Carmine, p. Gianni Iacono; quella delle ore 18.30 da Don Giuseppe Burrafato, parroco della Cattedrale San Giovanni Battista. Al termine Don Giuseppe dopo aver presentato un omaggio floreale farà un atto di affidamento alla Madonna del Carmine.

I festeggiamenti si concluderanno alle ore 20:00 con una passeggiata culturale, a cura dell’Associazione “Insieme in città” e a seguire, nello piazza Carmine, con una conferenza tenuta dal Prof. Giorgio Flaccavento dal titolo “Le pietre del Carmine e della nuova Ragusa”, saranno consentiti 80 posti a sedere. Per il pass rivolgersi ai Padri Carmelitani.

La Comunità del Santuario ringrazia: il Comune di Ragusa, le Forze dell’Ordine, Radio Karis, gli organi di stampa, l’associazione culturale “Insieme in città”, il gruppo Barakà, le Fraternità dell’Ordine Secolare dei Carmelitani Scalzi, i sacerdoti e le relative comunità parrocchiali intervenute e tutti coloro che, a vario titolo, hanno offerto la propria disponibilità per la buona riuscita della festa.