Avis: “Donazioni di luglio sufficienti, ad agosto bisogna raddoppiare l’impegno”

56

Il numero delle unità di sangue che le Avis Comunali della Provincia di Ragusa hanno raccolto a Luglio 2021, sono 3.454, – 207 rispetto al 2020, questo nonostante nel primo semestre del 2021 si sia registrato un incremento di 1.972 unità rispetto all’anno precedente. Un traguardo non del tutto negativo se si tiene conto sia del particolare contesto condizionato dal persistere della diffusione del Covid 19 sia del raggiungimento dell’obiettivo dell’autosufficienza a livello provinciale.

“Un risultato che però –  sottolinea il Presidente Avis Provinciale, Dr. Salvatore Poidomani – deve indurci, più che negli altri anni, a non abbassare la guardia e a raddoppiare l’impegno perché si possa recuperare già nel mese di agosto un trend positivo. Un sentito ringraziamento, continua Poidomani, va comunque rivolto innanzitutto a tutti i donatori che con grande senso civico, spirito solidale e responsabilità hanno accolto l’invito dell’Associazione, ai responsabili e ai quadri associativi, al personale sanitario e amministrativo delle Avis Comunali e del servizio trasfusionale dell’ASP 7 di Ragusa, che hanno operato con dedizione e professionalità, ciascuno per la sua parte, garantendo il massimo livello di sicurezza dell’attività donazionale, lavorando tutti per il raggiungimento degli obiettivi previsti dalla programmazione  territoriale  e  regionale.

L’Avis, attraverso la campagna promozionale “Estate 2021”, affidata all’Agenzia di comunicazione “Kreativamente” di Emanuele Cavarra, continuerà nell’opera di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, anche grazie alla collaborazione dei media locali ed intervenendo costantemente sui social, con la collaborazione di Kewin Lo Magno, utilizzando i canali digitali associativi come il sito www.avisrg.it e la pagina facebook di Avis Provinciale Rg .

Il fabbisogno di sangue non si ferma in estate, anzi aumenta, per questo rinnoviamo l’appello a tutti i donatori della provincia di Ragusa a recarsi presso i centri di raccolta Avis per compiere, in piena sicurezza e comfort, un gesto semplice ma prezioso, garantendo la disponibilità di un salvavita a tante persone che ne hanno bisogno e che non è possibile reperire in altro modo.

“Non lasciamo che l’estate ci metta KO”, continuiamo a donare in modo che essa possa essere uguale a tutti gli altri periodi dell’anno.