A Dio, Salvatrice: una vita vissuta nell’ascolto e nell’amore degli altri

1726
La notizia è stata data poco fa dalla Caritas diocesana di Ragusa. La riportiamo, associandoci alla commozione e alla gratitudine per questa donna instancabile, a cui tutta la città di Ragusa deve un grande tributo di riconoscenza.
“Con il cuore gonfio di commozione e di gratitudine la nostra Caritas saluta Salvatrice Dipasquale, coniugata Comitini, responsabile del Centro Ascolto di Ragusa che oggi ha lasciato la vita terrena.
Ha raccolto in oltre due decenni di servizio in Caritas assieme al marito Pippo, il dolore e le preoccupazioni di migliaia di persone che si sono rivolte al centro ascolto. Dalla sua opera di accoglienza e discernimento sono passati tutti gli aiuti che hanno dato sollievo ai bisogni della città di Ragusa.
La ricorda con grande commozione il nostro direttore Domenico Leggio:
“La sua opera di volontariato, la testimonianza di una fede tutta rivolta al prossimo e l’impegno profuso per il centro ascolto fino agli ultimi giorni, quando ha garantito la formazione per i giovani del servizio civile, resteranno nella memoria e nella storia del servizio alla carità della nostra chiesa locale.”
I funerali saranno celebrati domani 11 agosto alle ore 16 presso la Chiesa della Sacra Famiglia a Ragusa.
A Pippo, agli amati figli e nipoti, sempre presenti nelle sue conversazioni, vanno le nostre affettuose condoglianze”.