Spiagge aperte a San Lorenzo e Ferragosto. Cassì spiega il perché

2254

“Così come avvenuto lo scorso anno con ottimi risultati, anche quest’anno per le
notti di San Lorenzo e Ferragosto le spiagge saranno liberamente accessibili così da
non ridurre la disponibilità di zone ampie e all’aria aperta. Preferiamo che i nostri
ragazzi e tutti coloro che vorranno trascorrere queste serate fuori di casa lo possano
fare in spiaggia piuttosto che all’interno di locali chiusi o sul lungomare”.

Lo spiega il sindaco di Ragusa, Peppe Cassì: “Ciò non vuol dire che le nostre spiagge saranno terra di nessuno. Polizia Municipale e personale volontario controlleranno fin dal primo pomeriggio gli accessi al litorale, affinché siano rispettate le norme anticontagio e i divieti di campeggiare e montare tende, di accendere falò, di consumare bibite in contenitori in vetro e lattine. Inoltre viene potenziato il sistema di raccolta rifiuti con l’istallazione di cestini in aggiunta a quelli già disponibili”.