Armi e munizioni sequestrate in un’azienda agricola di Vittoria: due arresti

1186

Proseguono i controlli a tappeto dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ragusa nel territorio del comune di Vittoria. I Carabinieri della Compagnia Vittoria hanno svolto mirati servizi, con il supporto dei colleghi dello Squadrone Eliportato Carabinieri “Sicilia”, finalizzati al contrasto del traffico di armi clandestine e sostanze stupefacenti, nonché alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio con particolare attenzione ai furti nelle abitazioni e nelle zone rurali.

Nella giornata di martedì 24 agosto, a seguito di una perquisizione locale eseguita presso un’azienda agricola di Vittoria, hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione abusiva di armi e munizioni in concorso, due fratelli imprenditori agricoli D.G. cl. 50 e D.S. cl. 48 che sono stati trovati in possesso di 2 pistole rivoltelle calibro 32 artigianali e 14 cartucce di vario calibro, minuziosamente occultate nei locali della loro azienda agricola, il cui possesso non è stato giustificato dai fermati.

Le armi e il munizionamento sono stati sequestrati e custoditi presso il Comando Compagnia di Vittoria.

L’Autorità Giudiziaria ha disposto gli arresti domiciliari per i due fratelli vittoriesi.