Walter Morale è il nuovo primario della Nefrologia dell’ospedale di Modica

357

Nominato il nuovo primario di Nefrologia all’ospedale di Modica: è il dott. Walter Morale.

Un professionista già noto all’interno dell’Azienda Sanitaria di Ragusa, dove lo stesso è in servizio ricoprendo l’incarico di responsabile dell’Unità Semplice di Nefrologia.

Walter Morale, classe 1967, si è laureato nel 1993 in Medicina e Chirurgia – Università degli Studi di Catania, con una tesi sperimentale originale sul prelievo di organi: “Un contributo alla carenza di organi. Il Prelievo di Reni da Donatore Cadavere a Cuore Non Battente (DCNB). Protocollo Sperimentale”. Nello stesso Ateneo si è specializzato in Nefrologia nel 1998 e nel 2008 in Chirurgia Vascolare.

La sua carriera è cominciata nel 1999 come dirigente medico di primo livello – Centro Trapianti di Rene – Cattedra Universitaria di Chirurgia Sostitutiva e dei Trapianti d’Organo e di Organi Artificiali Policlinico Universitario di Catania – Istituto di Clinica Chirurgica. Ha partecipato attivamente alla organizzazione e alla realizzazione del primo trapianto di rene da donatore vivente al Centro Trapianti del Policlinico Universitario di Catania. È stato componente della commissione medica di valutazione all’idoneità al trapianto di Rene. Responsabile della lista di attesa per trapianto renale, del follow-up del Centro Trapianti di Catania.

Ha partecipato, ricoprendo un ruolo di primo piano, all’attuazione degli aspetti chirurgici dell’attività di prelievo d’organi su tutta l’area della Sicilia Orientale e all’attività chirurgica della trapiantologia renale. Ha preso parte attivamente a numerosi trial di studi sperimentali su nuovi agenti immunosoppressivi e in collaborazione con un gruppo di ricercatori giapponesi dell’Università di Tokio alla costruzione di un bioreattore epatico da applicarsi nelle insufficienze epatiche acute (emodialisi epatica)

Promotore di numerose iniziative sociali, dibattiti e conferenze sulla promozione alla donazione di organi a scopo di trapianto. La sua esperienza formativa nasce altresì presso il Centro Trapianti di Rene dell’Ospedale Molinette di Torino, il Policlinico Maggiore di Milano nel reparto di Chirurgia vascolare e Trapianti d’Organo e presso la Nefrologia dell’Ospedale Pediatrico “Regina Margherita” di Torino.

Oltre all’esperienza maturata nei suddetti ambiti, il dott. Morale ha svolto il ruolo di docente: dall’anno accademico 2013 a tutt’oggi – Scuola Universitaria dell’Istituto Superiore Sant’Anna dell’Università degli Studi di Pisa – Docenza Modulo “FAV complessa e protesica” in Master di II° Livello “La teoria e la pratica dell’accesso vascolare nel paziente in emodialisi (VasED).”

Dal 2010 sino al 2019 è stato docente Università degli Studi di Catania Scuola di Specializzazione in Nefrologia Dal 2021 ancora in atto tutor formativo presso Università degli Studi di Messina – Scuola di Specializzazione in Nefrologia è tutor formativo nell’attività pratica medico-chirurgica dei medici in formazione (specializzandi).

Direttore e responsabile scientifico di numerosi eventi congressuali e/o di formazione sanitaria e ha partecipato a oltre 150 corsi e congressi nazionali e internazionali nel campo nefrologico, trapiantologico e di chirurgia vascolare di cui oltre 40 come relatore o moderatore.

È stato responsabile, nell’Azienda Ospedaliera “Cannizzaro “di Catania dell’attività chirurgica degli accessi vascolari (2001-2019).

Presenta una casistica di oltre 4.000 interventi chirurgici come primo operatore chirurgico specializzato soprattutto negli accessi vascolari complessi dei pazienti emodializzati.

Il dott. Morale è stato il Primo nefrologo italiano nel campo dell’utilizzo della tecnica dell’endoFAV. Ha partecipato e contribuito alla realizzazione della prima esperienza eseguita in ITALIA sulla creazione dell’endoFAV (Fistola artero-venosa endovascolare) con sistema a radiofrequenza (WaveLinQ 4F).

Inoltre, ha partecipato alla stesura delle Linee guida Position Paper “indicazioni all’uso delle protesi vascolari per l’accesso emodialitico: un’esperienza italiana basata sul consenso” come Study Investigator 2010 del Gruppo degli Accessi vascolari della S.I.N.

Nel 2015 – 2016 ha partecipato ad uno studio con il Department of Biomedical Engineering IRCCS- Istituto di ricerche Farmacologiche Mario Negri, Bergamo con il prof. Andrea Remuzzi sui modelli computazionali di flussi sanguigni nelle FAV nella loro pianificazione chirurgica

Nel 2017 Socio Fondatore della Italian Chapter VAS – Vascular Access Society, Sezione Italiana della Società internazionale multidisciplinare dell’accesso vascolare

Vanta un centinaio di pubblicazioni come autore/coautore di lavori scientifici editi a stampa nazionali e internazionali.

«Siamo certi di avere affidato il reparto di Nefrologia a un ottimo professionista, già dirigente medico della nostra Azienda sanitaria – sottolinea il direttore generale Angelo Aliquò -. Il dr. Morale ha dimostrato, in questo poco tempo trascorso con noi, indiscusse capacità e competenze. Quest’incarico non è che la naturale evoluzione di un percorso, già iniziato, ricco di conoscenze, esperienze, senso di appartenenza e profonda umanità; bagaglio che è destinato ad arricchire e connotare ancora di più la sanità ragusana.  Al nuovo primario esprimo le mie congratulazioni e quelle di tutta l’Azienda».