Colpisce con schiaffi e pugni l’ex fidanzata e anche la propria madre

793

Ha colpito la sua ex fidanzata con schiaffi e pugni, poi ha aggredito e picchiato anche la propria madre, che era scesa in strada per difendere la giovane.  È avvenuto a Scordia, in provincia di Catania.

L’uomo è ritenuto responsabile di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate, atti persecutori e maltrattamenti in famiglia.

A chiedere aiuto ai carabinieri era stata proprio la madre del ventottenne, con una telefonata al 112. I militari dell’Arma hanno così trovato la donna, una 52enne, che si trovava in compagnia della 22enne ex fidanzata del figlio, entrambe malconce perché picchiate da quest’ultimo. La ragazza, in particolare, aveva un’escoriazione sanguinante sulla guancia destra.

La vittima aveva denunciato per stalking l’ex fidanzato nel novembre del 2019, raccontando le violenze fisiche e psicologiche subite negli anni. Nonostante la fine del loro rapporto sentimentale ed il ricorso all’autorità giudiziaria, la ventiduenne, dicono i carabinieri, continuava ad avere una sorta di sudditanza psicologica nei confronti dell’ex fidanzato.

 

L’uomo è stato portato in carcere, a Caltagirone, in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.