Chiusura lungomari, cimiteri, scuole: ecco tutte le comunicazioni dei sindaci iblei

2505
A seguito della riunione svoltasi d’urgenza in prefettura, i sindaci dei comuni iblei stanno firmando in questi istanti ordinanze che stabiliscono le chiusure di scuole, uffici e altri luoghi pubblici per la giornata di domani a causa dell’allerta meteo rossa. Ecco nel dettaglio comune per comune (man mano che arrivano le comunicazioni ufficiali).
COMUNE DI SCICLI
Chiuse le scuole, divieto di accesso alle spiagge, chiusi gli uffici pubblici per l’intera giornata del 29 ottobre e fino a cessata emergenza
Ordinanza del sindaco per l’allerta meteo. Chiuso anche il cimitero e gli impianti sportivi
Il sindaco di Scicli Enzo Giannone ha disposto, con propria ordinanza, dalla mezzanotte di oggi, per l’intera giornata di domani venerdì 29 ottobre e fino a provvedimento di cessata emergenza, la chiusura di tutte le scuole di Scicli, di ogni ordine e grado, la chiusura al traffico veicolare e pedonale dei lungomari, nonché il divieto di accesso a tutte le spiagge ricadenti nel Comune di Scicli.
Il sindaco ordina, dalla mezzanotte di oggi e fino a provvedimento di cessata emergenza:
1. la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado ricadenti nel Comune di Scicli;
2. la chiusura al traffico veicolare e pedonale dei lungomari nonché il divieto di accesso a tutte le spiagge ricadenti nel Comune di Scicli;
3. chiusura al pubblico di tutti gli uffici comunali, ad eccezione dei servizi ritenuti essenziali (Gabinetto del Sindaco e uffici di supporto agli organi Giunta e Consiglio comunale, Ufficio protocollo generale, Polizia Municipale, Protezione Civile, Manutenzione, Servizio Verde, Anagrafe e Stato civile, Ced);
4. la chiusura del Cimitero Comunale fatta eccezione per l’eventuale accoglimento delle salme;
5. chiusura di tutti gli impianti sportivi pubblici e privati;
6. chiusura di tutti i Giardini e Parchi Comunali;
7. alle imprese di costruzione il controllo degli ancoraggi dei ponteggi, gru e ogni altra struttura presente nei cantieri edili.
Il sindaco raccomanda altresì:
1. ai cittadini la limitazione degli spostamenti ai casi di stretta necessità;
2. ai cittadini di non transitare nei pressi di aree eventualmente sottoposte ad allagamento / esondazione, frane e smottamenti di terreno;
3. ai cittadini di stare lontano da alberi e strutture precarie e cartellonistica.
La decisione tiene conto dell’esito della riunione tenutasi oggi pomeriggio presso la Prefettura di Ragusa e dell’allerta meteo rossa, diramata per la Sicilia centro-orientale, ove sono previste precipitazioni sparse a prevalente carattere temporalesco. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento; persistono, altresì, venti da forti a burrasca in prevalenza dai quadranti orientali, con raffiche fino a burrasca forte. Mareggiate lungo le coste esposte.
COMUNE DI COMISO
ALLERTA ROSSA PER DOMANI VENERDI 29 OTTOBRE 2021. SI PREGA DI DARNE MASSIMA DIVULGAZIONE:
a seguito di riunione con S.E il Prefetto di Ragusa, il Sindaco
ORDINA:
– La chiusura di tutte le scuole pubbliche, private, paritarie di ogni ordine e grado
– La chiusura di tutti gli spazi pubblici, strutture sportive, aree gioco, cimitero
– La sospensione del mercato del venerdì
– La chiusura degli uffici comunali fatta eccezione per gli uffici anagrafe/stato civile, polizia municipale, protezione civile e uffici tecnici di pronta reperibilità
– La chiusura dell’ufficio postale di via Papa Giovanni XXIII
IL SINDACO RACCOMANDA A TUTTI I CITTADINI DI NON USCIRE DI CASA SE NON PER IMPROROGABILI MOTIVI DI LAVORO E/O DI SALUTE
COMUNE DI SANTA CROCE

Nella giornata di domani, venerdì 29 ottobre, nel territorio comunale resteranno chiuse, per Allerta meteo Rossa, le scuole di ogni ordine e grado, gli Uffici Pubblici e le palestre.

Alla luce del bollettino della Protezione Civile relativo allo stato di allarme presente nel territorio comunale, dovuto a rischio idrogeologico e idraulico per temporali, il Sindaco di Santa Croce Camerina, Giovanni Barone, ha firmato un’ordinanza sindacale che prevede la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, gli uffici pubblici e le palestre per evitare pericoli alle persone e di dovere provvedere in merito, stante l’esigenza di tutelare la pubblica incolumità.

COMUNE DI RAGUSA

Secondo l’ultimo bollettino della Protezione Civile regionale il livello di allerta meteo idro-geologica per il nostro territorio sale a rosso.
Pertanto, sentito anche il Prefetto, dalle ore 00.00 di venerdì 29 ottobre e fino a successiva ordinanza di revoca, le scuole di ogni ordine e grado, gli asili nido, i cimiteri, le ville e i giardini, gli impianti sportivi, gli uffici comunali ad eccezione dei servizi essenziali (anagrafe, stato civile, Protezione civile, Polizia Municipale, staff del sindaco) saranno chiusi.
Si raccomanda inoltre di non uscire da casa se non per motivi di necessità.

COMUNE DI MODICA

Dopo le scuole e i centri sociali, anche i siti culturali nel territorio del Comune di Modica resteranno chiusi nella giornata di venerdi 29 ottobre. La decisione è stata presa nel corso della riunione permanente del COC e a seguito di vertice in Prefettura a cui ha preso parte il vice Sindaco, Rosario Viola. Nel dettaglio rimarranno chiusi il Castello dei Conti, Palazzo dei Mercedari, PalaCultura, Biblioteca Quasimodo. Rimane aperto l’ufficio turistico che rappresenta un punto di riferimento per i turisti. Sospese anche le diverse manifestazioni culturali e sociali che erano previste. “Recependo quanto comunicato durante la riunione in Prefettura – commenta il Sindaco – abbiamo optato per la chiusura di questi siti culturali. Restano aperti gli uffici pubblici per non togliere servizi essenziali ai cittadini. Invitiamo tutti a limitare al massimo gli spostamenti. Inoltre mi rivolgo a tutte le attività commerciali, ad eccezione delle rivendite di generi alimentari e prodotti sanitari, a valutare l’opportunità di chiudere per un giorno ed evitare qualsiasi tipo di problema e limitare gli spostamenti dei dipendenti. Per ogni evenienza ed emergenza è sempre attivo il numero della Protezione Civile 3313045200”.

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI 
Si è appena concluso il vertice in Prefettura a Ragusa a seguito della diramazione di allerta meteorologica rossa da parte della Protezione Civile regionale per domani nel nostro territorio con avviso prot. n.56928 del 28 ottobre 2021 a cui hanno preso parte il sottoscritto e il Responsabile dell’Area Vigilanza Isp. Giuseppe Arabito.
Secondo quanto discusso nel centro coordinamento soccorso istituito in Prefettura, nonostante il nostro territorio rientra nella zona delimitata “rossa”, sono previsti nella fase attuale degli eventi temporaleschi. Per tale ragione e a scopo precauzionale, senza creare alcuna forma di allarmismo, è stata disposta per domani 29 ottobre la chiusura di tutte le scuole del territorio comunale di ogni ordine e grado, dei Giardini Comunali, del Cimitero e dei pubblici uffici comunali. Nella fattispecie opereranno in presenza solo gli uffici che erogano i servizi essenziali (ufficio tecnico, polizia locale, ufficio anagrafe e ufficio protocollo). Gli altri uffici renderanno il loro servizio secondo la modalità del lavoro agile.
La relativa ordinanza sindacale è in fase di pubblicazione.
A seguire si è tenuto anche un incontro presso il palazzo comunale alla presenza del sottoscritto, del Responsabile dell’Area Vigilanza Isp. Giuseppe Arabito, del Responsabile dell’Area Tecnica e Urbanistica arch. Fabio Angiletti, del responsabile del Gruppo Alfa della Protezione Civile di Chiaramonte sig. Giuseppe Bellio. Dall’incontro è scaturita l’attivazione nuovamente, già da questa sera e anche durante la notte, del presidio di Protezione Civile, sito in via Santa Teresa e potrà essere contattato in caso di eventuali emergenze ai seguenti numeri: 3286930701 – 3331056924 . Inoltre in caso di emergenza durante la prossima notte sarà possibile contattare anche la polizia locale nella persona del Responsabile isp. Giuseppe Arabito ( 3357278215 ) e l’ufficio tecnico comunale nella persona del responsabile arch. Fabio Angiletti ( 3494368627 ).
Si raccomanda a tutti i cittadini di ogni zona del territorio urbano e rurale prudenza negli spostamenti. In ogni caso le misure adottate quest’oggi hanno carattere prudenziale, volte altresì ad evitare ulteriori allarmismi e resteranno in vigore fino a nuova comunicazione di cessata emergenza.