Nuova intimidazione in un cantiere edile: bombole di gas pronte a esplodere

3206
Foto di repertorio

Dopo il 17 agosto, un nuovo attentato contro un cantiere edile. Sempre in viale delle Americhe.

Questa volta, per fortuna, l’esplosione non c’è stata.

È stato un operaio a chiamare, all’alba le forze dell’ordine dopo aver trovato nel garage di una palazzina, alcune bombole di gas e segni di combustione.

Sul posto i vigili e i carabinieri.

Il 17 agosto in un garage attiguo a quello interessato dagli eventi di oggi erano state fatte esplodere tre bombole di gas dentro una autovettura rubata.