Facciamolo bosco… di roverelle. Il 21 novembre e il 5 dicembre a Ragusa

242

Si moltiplicano gli appuntamenti ragusani per la “Giornata nazionale degli alberi”, a testimonianza di una accresciuta sensibilità verso le tematiche ecologiste e della presa di coscienza dell’urgenza di provvedere al rimboschimento del pianeta. Dal 2011, anno della sua istituzione, questa giornata viene celebrata il 21 novembre proprio con l’intento di promuovere la riduzione delle emissioni e il miglioramento della qualità dell’aria, la protezione del suolo, la vivibilità delle città.

Tra le iniziative in programma a Ragusa, l’associazione naturalistica di promozione sociale Kanimannira propone per la quarta volta “Facciamolo Bosco”, due giornate, il 21 novembre e il 5 dicembre, dedicate alla piantumazione di 500 roverelle a Cava dei Modicani.

“Abbiamo cominciato a piantare e seminare già quattro anni fa, per la maggior parte querce”, si legge nell’evento Facebook che lancia l’iniziativa. “In Facciamolo Bosco vol. 1 abbiamo piantumato 220 roverelle e 20 allori, in Facciamolo Bosco 2 (in pieno lockdown) abbiamo lanciato la versione del ‘Bosco Diffuso’ chiedendovi con un gioco on line di piantare qualcosa ognuno per come poteva: tra campagne, terreni dei vicini di casa o incolti, piccoli progetti con le scuole sono stati messi a dimora ben 250 alberi. In Facciamolo Bosco 3, ‘Il trekking della ghiandaia’, abbiamo insieme seminato più di 500 ghiande di leccio.”

Gli organizzatori invitano dunque a unirsi a loro per completare l’opera iniziata nel 2019 a Cava dei Modicani. “Chiediamo ancora una volta il vostro braccio armato di zappa ed il vostro cuore di buona volontà e voglia di condivisione! Abbiamo sempre più bisogno di verde speranza e la vogliamo bella autoctona e sincera. È così che abbiamo chiesto al ‘Demanio Regionale Foreste e Sviluppo rurale’ di poter riprendere il lavoro iniziato il primo anno a Cava dei Modicani, dove peraltro le roverelle sono tutte e 220 belle e cresciute”.

Per chi volesse partecipare all’iniziativa, l’appuntamento sarà, per entrambe le date, all’ex macello sulla SP10 (strada Ragusa-Chiaramonte) alle ore 9.00. Sull’evento Facebook i consigli per l’equipaggiamento personale.