Il cordoglio per la morte del Colonnello Gagliano, stroncato dal Covid

1193
salvo gagliano
Sono numerose le attestazioni di affetto e di cordoglio per la morte del colonnello Salvatore Gagliano, capo di Stato Maggiore Interregionale “Culqualber” di Messina, morto ieri, a 57 anni, a causa del Covid.
L’ufficiale, 57 anni, nato a Mirabella Imbaccari in provincia di Catania, sposato e padre di tre figli, era era al comando interregionale Culqualber di Messina era ricoverato a Modena.
Tra i numerosi e prestigiosi incarichi anche quello di Comandante provinciale dei Carabinieri di Ragusa, il 2011 e il 2014.
“Esprimo profondo cordoglio per la scomparsa del Capo di Stato Maggiore Salvatore Gagliano, che avevo conosciuto quando era comandante provinciale dei Carabinieri di Ragusa. Purtroppo è un’altra vittima di questo maledetto virus…
Condoglianze alla famiglia e rivolgo un pensiero a tutto il corpo dei Carabinieri per la perdita”. Scrive il deputato regionale Nello Dipasquale.
Alla famiglia anche le condoglianze della redazione di Ragusah24.