Salvo Sallemi: “Priorità di FdI è lo sviluppo infrastrutturale e turistico”

162

Il coordinatore di Fratelli d’Italia per la provincia di Ragusa Salvo Sallemi fa il punto sugli obiettivi del partito, specie alla luce delle prossime competizioni elettorali amministrative e regionali puntando i riflettori sullo sviluppo infrastrutturale e turistico dell’area iblea.

“Fratelli d’Italia – dice Sallemi – si radica e cresce sempre più in provincia di Ragusa. A Vittoria rappresentiamo la prima forza d’opposizione e le percentuali del partito nella tornata elettorale hanno premiato il radicamento e il lavoro di un gruppo umano, prima che politico, apprezzato e stimato. Per le prossime amministrative Fratelli d’Italia ci sarà e presenterà le sue liste a Chiaramonte, Scicli e Santa Croce. Si tratta di tre realtà importanti della provincia ove vogliamo portare le nostre idee, l’entusiasmo dei militanti e la capacità di interpretare i bisogni dei cittadini. I punti cardine per il rilancio sono due: infrastrutture e turismo ed essi sono strettamente correlati”.
“Sulle infrastrutture si concentrerà la nostra battaglia propositiva dentro tutte le sedi istituzionali. Penso alla Ragusa-Catania che deve necessariamente sbloccarsi, ai collegamenti interni alla provincia da migliorare, all’aeroporto di Comiso da tutelare e far crescere ancora, ai trasporti ferroviari carenti e insufficienti, al trasporto pubblico deficitario. Una provincia come la nostra con ambizioni turistiche deve avere infrastrutture e trasporti adeguati. Proprio sulla mobilità, sulle infrastrutture e sulle occasioni fornite dal Pnrr Fratelli d’Italia terrà un forum che partorirà, a seguito del confronto, una precisa piattaforma programmatica. La provincia iblea deve giocare, in ambito regionale ma anche nazionale, un ruolo di primo piano”.