La piccola Bianca fa il vaccino anti Covid e ringrazia il dottor Biagio Aprile

876

La piccola Bianca, appena sei anni, è arrivata all’HUB vaccinale un po’ intimidita ma consapevole che il vaccino andava fatto. Ne avevano parlato tante volte a casa e lei aveva compreso l’importanza. Ma arrivare lì e trovarsi in un luogo non comune è stata un’esperienza nuova e insolita. Poi è arrivato il sorriso del dott. Biagio e tutte le nuvole grigie sono scomparse. Di colpo è spuntato il sole.

Bianca ha vissuto il momento della sua vaccinazione con coraggio e positività. Arrivata a casa ha chiesto alla sua mamma di voler inviare un messaggio vocale al suo eroe per comunicargli che avrebbe realizzato un disegno per lui.

Così è stato. “Bianca e il dott. Biagio”.

«Esperienze così belle ci esaltano e ci  fanno dimenticare la stanchezzaIl rapporto che si instaura con i piccoli è straordinario. Manifestazioni di affetto spontaneo e immediato ci lusingano e creano un legame con i bambini, anche se dura solo pochi istanti.  Ci portiamo a casa i loro sguardi e le loro parole di simpatia.»  Ha sottolineato il dr. Biagio Aprile – dirigente medico impegnato sin dall’inizio nella campagna vaccinale all’HUB di Ragusa.