Ruba in tabaccheria, poi picchia gli agenti di Polizia: arrestato

1034

Proseguono a Ragusa i servizi di prevenzione e controllo del territorio disposti dal Questore di Ragusa, Pinuccia Albertina Agnello, che vedono la Polizia di Stato costantemente impegnata per contrastare ogni forma di illegalità a tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico.

I fatti risalgono allo scorso 10 febbraio, quando nell’ambito dei controlli di prevenzione dedicati al centro storico di Ragusa, personale delle Volanti ha tratto in arresto un italiano di 23 anni con vari precedenti di polizia. Il giovane dopo aver sottratto furtivamente alcuni prodotti presso una tabaccheria del centro di Ragusa, veniva rintracciato dai poliziotti ed una volta raggiunto si opponeva loro scagliandosi contro. A causa della resistenza, uno degli agenti riportava una lesione ad un ginocchio guaribile in 30 gg. Il responsabile del furto a seguito della perquisizione veniva trovato in possesso anche di una cospicua somma di denaro che, si accertava a seguito di rapide indagini, aveva rubato qualche ora prima presso una casa di accoglienza a Ragusa, oltre ad un coltello di genere vietato.

Pertanto l’uomo veniva tratto in arresto per il reato di furto aggravato, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, collocato presso una struttura di accoglienza ove già stava scontando una misura di sicurezza. All’udienza di convalida, il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Ragusa, accogliendo la richiesta della Procura della Repubblica, ne disponeva la custodia cautelare in carcere.