A Ragusa il corso di aggiornamento regionale dei docenti di religione cattolica

296
“Azione d’aula efficace nell’Insegnamento della religione cattolica: didattica inclusiva e innovazione metodologica, per una educazione significativa alla relazione e all’alterità”: questo il tema del corso regionale di aggiornamento che si tiene da oggi a sabato nel salottino del vescovado di Ragusa. Il corso, riservato ai docenti di religione in servizio nelle scuole statali di ogni ordine e grado e diretto dalla professoressa Barbara Condorelli, è promosso dal Coordinamento regionale per l’Insegnamento della religione cattolica della Conferenza episcopale Siciliana. I lavori sono stati aperti dagli interventi del vescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi, delegato C.E.Si per Cultura, Scuola, Università, Insegnamento Religione Cattolica; e del vescovo di Ragusa, monsignor Giuseppe La Placa.
Nei giorni scorsi il vescovo di Ragusa, monsignor Giuseppe La Placa, ha incontrato gli insegnanti di religione che operano nel territorio della Diocesi, nell’ambito del percorso di formazione organizzato per il corrente anno scolastico dall’Ufficio per l’Insegnamento della Religione Cattolica, diretto dal professor Carmelo La Porta. In quella circostanza, il vescovo ha esortato i docenti a essere «educatori credibili», «eccellenti nella testimonianza di vita cristiana». Nella stessa occasione, il vescovo ha sottolineato «l’importanza» del collegamento con l’ambiente scolastico dove vivono gli alunni e del rapporto con le famiglie. «L’insegnamento della religione – ha sottolineato monsignor La Placa – non dovrà essere un mestiere, ma la traduzione della fede nella liturgia della vita». Il vescovo ha anche evidenziato «la bellezza dell’incontro tra docenti e della condivisione delle esperienze didattiche; è questa una grande forza e un grande tesoro per la Chiesa locale, che può essere testa di ariete nel cuore degli studenti e del mondo scuola in generale».
In programma, tra gli altri, gli interventi di ; Viviana Assenza, Dirigente Uff. IX U.S.R. Sicilia Ambito Territoriale Ragusa; Antonella Longo, funzionaria Uff. IV U.S.R. Sicilia; Laura Macauda, funzionaria Uff. IX U.S.R. Sicilia Ambito Territoriale Ragusa. Le relazioni sono affidate a don Vito Impellizzeri, docente di Teologia fondamentale alla Facoltà Teologica di Sicilia Palermo e direttore Issr della Facoltà Teologica “San Giovanni Evangelista” Palermo («Abitare la Relazione nella società della solitudine») e al professor Luigi D’Alonzo, docente ordinario di Pedagogia Speciale all’Università Cattolica di Milano («La didattica innovativa per una scuola inclusiva» e «La didattica innovativa per una scuola inclusiva»). A completare il corso anche laboratori e gruppi di studio.