Festa di San Giuseppe, al via le celebrazioni nella chiesa dell’Ecce Homo

130

“Anche quest’anno viviamo la festa di San Giuseppe con le ristrettezze imposte dall’emergenza della pandemia. Ci rivolgiamo, però, con speranza a San Giuseppe come “l’uomo giusto”. E’ uomo “giusto” perché disponibile e obbediente alla volontà divina. La giustizia di San Giuseppe non è osservanza di comandamenti e leggi, ma ricerca piena della volontà divina, accolta con obbedienza totale. Consegna la propria vita a un progetto grande, con prospettive insospettate e con la scoperta di un senso più profondo della sua vita di uomo, sposo e padre”. E’ il parroco della chiesa del Santissimo Salvatore di Ragusa, il sacerdote Luigi Diquattro, a dirlo nel messaggio rivolto ai fedeli alla luce dei solenni festeggiamenti in onore al Patriarca che prenderanno il via da domani, giovedì 10 marzo, e proseguiranno sino a sabato 19, giornata dedicata alla solennità del patrono della Chiesa universale. Non ci sarà, però, la tradizionale processione con il simulacro per le vie del centro storico. Il novenario è in programma dal 10 al 18 marzo. Ogni giorno, alle 18,15, è in programma la recita del Rosario e la coroncina. La santa messa è prevista alle 19 e contempla l’alternanza di varie comunità parrocchiali. Saranno raccolti generi alimentari che poi saranno consegnati alla Caritas parrocchiale per la beneficenza. Si comincia, dunque, domani, con la messa delle 9 mentre a seguire, fino alle 12, ci sarà l’adorazione eucaristica. La santa messa delle 19 sarà celebrata dal sacerdote Nicola Iudica e animata dalla parrocchia San Francesco d’Assisi di Ragusa. Venerdì, alle 9, la santa messa e, a seguire, la Via Crucis. La santa messa delle 19 sarà presieduta dal sacerdote Giuseppe Raimondi e animata dalla parrocchia San Pietro apostolo di Ragusa. Dopo la funzione religiosa, si terrà la Via Crucis. Sabato, inoltre, dalle 10 alle 12 l’adorazione eucaristica mentre alle 19 la santa messa sarà celebrata da mons. Sebastiano Roberto Asta, vicario generale della diocesi di Ragusa, e animata dalla parrocchia Santissimo Salvatore. Per l’occasione, sono invitati a partecipare tutti gli sposi a cui, a fine messa, sarà impartita una speciale benedizione. Ad occuparsi della comunicazione esterna dell’evento religioso Confcommercio provinciale Ragusa, con il presidente Gianluca Manenti, e Confcommercio sezionale Ragusa, con il presidente cittadino Danilo Tomasi. “Un appuntamento molto sentito per questa zona di Ragusa – dicono entrambi – il centro storico superiore ha sempre atteso con ansia i festeggiamenti in onore del patrono della Chiesa universale, anche in questi anni condizionati dall’emergenza sanitaria. E’ un modo per consolidare le nostre tradizioni e per cercare di mantenere viva l’identità di determinate zone cittadine. Un appuntamento sentito dai fedeli e non solo”. Le celebrazioni saranno trasmesse ogni giorno dalle 18,15 in diretta su Radio Karis inBlu, via streaming sulla pagina Facebook “Parrocchia Ss. Salvatore – Ragusa”, “Radio Karis”, sul canale Youtube “Radio Karis “Ragusa” e sul sito web www.cattedraletv.it.