Esibizione di Shaolin kung fu allo Yanti cultural center

250

La sede dell’Asd Yanti Cultural Center a Ragusa ha ospitato una cerimonia buddhista e un’esibizione di shaolin kung fu. Il maestro Shi Yanti, la cui associazione sportiva dilettantistica è affiliata al Csen ibleo, ha accolto i numerosi partecipanti e ha iniziato a recitare i sutra per ricordare la nascita di Buddha. Dopo la cerimonia, gli studenti, adulti e bambini, hanno eseguito le varie forme di shaolin kung fu riscuotendo l’attenzione dei numerosi presenti. Il maestro Shi Yanti è, tra l’altro, responsabile regionale di kung fu per il Csen. Oltre ai numerosi ospiti, erano presenti il presidente provinciale del comitato Csen Ragusa, Sergio Cassisi, assieme al presidente dell’associazione cinese in Italia. Questi incontri, è stato spiegato nel corso dell’esibizione, sono sempre il giusto pretesto per entrare in contatto con una cultura profondamente diversa dalla nostra, come ad esempio in questo caso quella millenaria del buddismo, offrendo spunti di riflessione e opportunità di confronto. “E’ stata una bella manifestazione – afferma il presidente Cassisi – e ringrazio il maestro Yanti per l’invito. C’è davvero da essere ammirati per l’attenzione con cui tutti gli atleti eseguono nella maniera più attenta e migliore possibile le forme di shaolin kung fu secondo i dettami impartiti dal maestro. C’è davvero una grande compenetrazione tra la guida e i discenti a testimonianza di come questo legame sia molto particolare. Abbiamo avuto modo di assistere a un’esibizione che merita particolare attenzione”.