L’assessore Monaca sostiene De Luca, il sindaco Leontini lo ‘licenzia’

525
L’appoggio al candidato presidente della Regione Cateno De Luca è costato caro all’assessore Paolo Monaca. Il sindaco di Ispica, d’accordo con la coalizione che lo sostiene, gli ha dato il benservito.
Ecco la nota, a firma delle liste della coalizione, diffusa sui social dal primo cittadino:
“I rappresentanti, i consiglieri e gli assessori comunali delle liste civiche che compongono la coalizione che sostiene il Sindaco Innocenzo Leontini e la sua amministrazione comunale (Leontini Sindaco, Rinascita Ispicese, Cives) si sono riuniti con il sindaco in data 28 marzo 2022 per valutare le conseguenze dell’iniziativa politica promossa dall’Assessore Paolo Monaca a sostegno della campagna elettorale già avviata per la presidenza della regione siciliana dall’ex Sindaco di Messina Cateno De Luca. La non condivisione dell’iniziativa da parte della coalizione, la preventiva reiterata richiesta rivolta all’assessore affinché si esimesse da un suo coinvolgimento, non sono state accolte a causa della ostinata determinazione dell’interessato ad organizzare l’evento. L’iniziativa ha inteso modificare, in modo estemporaneo e per niente confrontato e discusso, la fisionomia della coalizione da civica in politica, mediante la manifestazione di un sostegno che confligge con la proficua interlocuzione che l’Amministrazione Comunale ispicese ha costruito al fine di ottenere un’attenzione dei governi regionale e nazionale alle necessità della Città e del suo territorio.
Non è spiegabile nè giustificabile un’azione evidentemente destinata a causare incomprensioni e danni, interni ed esterni, in un momento di intenso impegno, già foriero di cospicue risorse regionali e nazionali per importantissimi progetti riguardanti strutture sportive vecchie e nuove, edifici comunali, strutture e infrastrutture ammesse ad interventi “storici” di rigenerazione urbana, servizi sociali e innovazioni tecnologiche.
Il Sindaco pertanto ritiene interrotto il rapporto di collaborazione con l’Assessore Paolo Monaca e prendendo atto dell’indisponibilità dello stesso, più volte riscontrata, al rispetto del programma e delle decisioni della maggioranza, si ritiene legittimato a revocare l’incarico e le deleghe di assessore della giunta municipale già conferitogli”.
Sui social voci di dissenso nei confronti della scelta del primo cittadino.