Pony torturato ad Acate, l’Aidaa presenta denuncia in Procura

127

“In paese si vocifera a bassa voce il nome del responsabile sia del furto che del trascinamento della pony di 10 anni abbandonata poi agonizzante ai bordi di una strada di Acate in provincia di Ragusa. La notizia certa è che le forze dell’ordine starebbero puntando le loro attenzioni sul proprietario di  una delle due auto riprese dalle telecamere presenti sulla strada dove è stato abbandonata la pony morente”.

Lo si legge in una nota dell’Aida. “Infatti – prosegue la nota – sarebbero due le auto passate in quel momento e una di loro sarebbe quella del criminale che ha compiuto questo scempio. La pony era stata in precedenza rubata ad una persona del posto”.

In attesa che la magistratura o le forze dell’ordine forniscano aggiornamenti su questa vicenda che ha sconvolto tutta Italia l’AIDAA Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente ha inviato questa mattina alla procura di Ragusa una denuncia sull’accaduto e nel contempo torna a sottolineare come: “L’indignazione popolare, cosi come le denunce rischiano di avere effetti limitati se non si provvede ad inasprire in maniera severe le pene per i reati di maltrattamento contro gli animali”.