Un tavolo di confronto per la raccolta di gesso e cartongesso

47

Tavolo di confronto al Libero Consorzio Comunale di Ragusa per la raccolta del gesso e del cartongesso nel territorio comunale di Ragusa. L’intervento rientra nell’ambito dell’attività del LCC in materia di gestione e tutela del territorio. Come già sperimentato negli anni passati, l’ente provinciale si pone l’obiettivo di evitare la proliferazione di microdiscariche con la presenza del rifiuti contenente gesso, la cui attività di recupero e successivo smaltimento diventa estremamente oneroso oltre che impattante.

Le associazioni datoriali e gli enti coinvolti hanno incontrato il Commissario straordinario Salvatore Piazza, affiancato dal segretario generale Alberto D’Arrigo e dal dirigente del settore Ambiente Salvatore Buonmestieri, per programmare una attività sperimentale di recupero di questi materiali mediante la collocazione di cassoni scarrabili in centri comunali di raccolta o aree appositamente autorizzate nel Comune di Ragusa.

L’aspetto tecnico sarà curato dai settori preposti dell’ente provinciale e comunale. Verrà quindi predisposta una bozza di accordo da sottoporre, nei prossimi giorni, al tavolo di confronto per verificarne la fattibilità. Gli oneri dello smaltimento di questi materiali verranno ripartiti tra le imprese, il Comune e il Libero Consorzio ibleo.