La Pasqua all’Annunziata di Comiso

234

Momenti molto emozionanti, quelli di ieri, caratterizzati dalla lavanda dei piedi e dalla santa messa nella cena del Signore. La Pasqua a Comiso sta continuando sotto il segno della tradizione, richiamando i riti che, a causa dell’emergenza sanitaria, negli ultimi due anni non è stato possibile effettuare nella maniera più compiuta. Altro momento indicativo, sempre ieri, la reposizione del Santissimo Sacramento nel tabernacolo per la preghiera di adorazione personale. Nel corso della notte, poi, la preghiera di adorazione comunitaria è risultata molto partecipata. Oggi, giornata di digiuno e astinenza, il triduo pasquale proseguirà alle 17,30 con la celebrazione della Passione del Signore che sarà caratterizzata dalla liturgia della Parola, dall’adorazione della Santa Croce e dalla comunione eucaristica. Sono già pronti, altresì, i simulacri della passione che, condizioni meteorologiche permettendo, saranno portati in processione assieme a tutte le comunità parrocchiali lungo le vie cittadine. Con partenza, per quanto riguarda i simulacri della basilica, da piazza Santissima Annunziata e rientro in chiesa dopo il completamento del corteo. Un altro momento molto atteso è quello previsto per domani, Sabato Santo, quando, a mezzogiorno in punto, sul sagrato della basilica ci sarà, da parte dell’arcidiacono parroco, il sacerdote Girolamo Alessi, la benedizione alle uova, simbolo dello schiudersi della vita nuova. La veglia pasquale nella notte santa, invece, prenderà il via alle 20 e sarà caratterizzata dalla liturgia del fuoco e canto dell’annuncio pasquale, dalla liturgia della Parola, dalla liturgia battesimale e rinnovo delle promesse battesimali. E, ancora, dalla liturgia eucaristica. Al termine della veglia, processione eucaristica per le seguenti vie: piazza Santissima Annunziata, Duca D’Aosta, Principessa Elena, Mons. Ruscica, Iacono, piazza Fonte Diana, Degli Studi, papa Giovanni XXIII, piazza Santissima Annunziata, rientro in basilica. Al termine della processione, un altro dei momenti molto attesi dai fedeli con la benedizione eucaristica e la discesa dei simulacri. Alle 21, inoltre, è in programma l’accensione della scalinata della basilica artisticamente illuminata. Sono entrati nel vivo, inoltre, gli interventi predisposti dall’impresa ecologica Busso Sebastiano, che si occupa del servizio di igiene ambientale in città, per garantire il pieno decoro in tutti i luoghi interessati dal passaggio della processione.