Cavallo in premio alla lotteria, il Comune ci ripensa: esultano gli animalisti

106
L’Associazione italiana difesa animali e ambiente, AIDAA, ha espresso “tutta la propria soddisfazione” per la decisione degli organizzatori di ritirare il cavallo vivo come primo premio delle lotteria in occasione della festa patronale di San Vincenzo Martire e di pagare il primo premio con una somma in denaro.
“Ringraziamo gli organizzatori della lotteria – si legge in una nota – per il buon senso dimostrato, questa decisione sicuramente  rappresenta un passo in avanti sotto il profilo etico a cui ora tutti dovranno guardare. Gli animali, tutti gli animali sono esseri senzienti e la loro dignità va sempre rispettata. Ovviamente con questa decisione decade il nostro esposto venendo meno il motivo della sua presentazione”.
Poco prima l’AIDAA aveva annunciato di aver depositato un esposto denuncia, che adesso – come detto – viene ritirato.