Lo chef Micieli firma la cucina di Mareide all’interno del format Piazza Scammacca

846

Lo chef Joseph Micieli dei ristoranti Scjabica e Cucina Costiera a Punta Secca in provincia di Ragusa, ha scelto di uscire dai confini iblei per firmare la cucina del ristorante ‘Mareide’ all’interno del mercato enogastronomico denominato Piazza Scammacca a Catania, di imminente apertura, che prende il nome dall’omonima piazza.

Joseph Micieli porterà la sua storia di cuoco di mare e proporrà le sue ricette, frutto di anni di ricerca legata alla sostenibilità, alla ricercatezza di materie prime di altissima qualità e di abbinamenti di gusto che non si discostano mai dalla visione di sapori che è la sua firma in calce.

All’interno di Mareide, lo chef di Punta Secca proporrà i suoi crudi, i fritti e come novità una linea di affumicati di pesce studiati per il progetto, inserendo anche qualche piatto fuori carta che riuscirà a far impazzire le papille gustative.

Si tratta – ha commentato Joseph Micieli – di una bellissima esperienza che mi è stata proposta e che ha solleticato la mia mente. Io amo i miei luoghi del cuore e Catania lo è diventata negli ultimi anni. Il progetto di Piazza Scammacca l’ho considerato subito interessante e una bellissima opportunità per portare la mia cucina di mare all’interno di un format innovativo e all’avanguardia, quale sinonimo di condivisione, dove il buon cibo sarà il comune denominatore di ogni aspetto dell’offerta. Mareide è il nome che abbiamo scelto per questa nuova proposta, assolutamente informale, dove la materia prima sarà celebrata in ogni sua forma, attingendo a tecniche di cottura e di affumicatura che ho affinato nell’ultimo anno. La cucina che firmo per Mareide ha una sua identità e tutti i piatti in menu sono assolutamente inediti, ma ben legati al territorio. Catania è una città cosmopolita e di grande impatto storico ed emotivo, è una capitale della cultura siciliana e una realtà metropolitana dove tanti modi di vivere e intendere il cibo si incontrano. Considero questo format stuzzicante e a misura di Catania, dei catanesi e di quanti scelgono il capoluogo etneo come meta dove vivere il viaggio e le proprie vacanze in Sicilia. Ho sempre immaginato e sostenuto – ha concluso lo chef Micieli – che il cibo continua ad essere il collante in assoluto più tangibile dello stare insieme e per contribuire alla conoscenza e al relax. In un contesto così informale e di divertimento, ho voluto portare una cucina di mare nuova, fresca, senza fronzoli, ma con una chiara identità”.

In attesa che a stretto giro venga comunicata la data quando tutto questo avrà il suo inizio, lo chef Micieli quasi giornalmente ha seguito l’evoluzione del progetto totalmente nuovo, dando da subito l’impronta della sua cucina e della sua personalità ad uno spazio di gusto che coinvolgerà chi ama il buon cibo e la cucina di mare!