La denuncia: “La statua della Madonna transita tra la spazzatura a Ibla”

552

“Non è possibile continuare a fare i conti con una simile mancanza di decoro. Sappiamo che ci sono problemi, sappiamo che tutti si stanno impegnando per definire una soluzione. Ma, per favore, fate in modo che non accada più quello che si è verificato ieri, con il simulacro della Madonna Addolorata costretto a effettuare la processione tra i rifiuti”. Così il Comibleo, il comitato spontaneo di residenti nella città antica, che continua a confrontarsi con una questione già più volte denunciata durante il periodo estivo. “Purtroppo, a causa del perdurare delle condizioni critiche che interessano l’ambito della spazzatura, subiamo una disattenzione costante. E però non è possibile assistere al passaggio della processione con il simulacro mentre la spazzatura straborda e, anzi, fa da cornice proprio a questo transito. Si faccia qualcosa. Si trovino altri contenitori, in attesa che i rifiuti siano conferiti laddove è previsto. Non vogliamo addossare responsabilità ad alcuno. Ma si eviti il ripetersi di una situazione del genere. Tra qualche giorno ci sarà Ibla Buskers e di nuovo la città antica tornerà ad essere presa di mira dai visitatori. Ed è questo quello che vogliamo fare trovare? Riteniamo proprio di no. E, allora, si intervenga. Al più presto possibile”.