Alla scoperta del Museo storico naturalistico di San Vito a Scicli

73
In occasione della manifestazione “Le Vie dei Tesori” 2022, giunta a Scicli oramai alla sua quinta edizione, l’Associazione Esplorambiente apre al pubblico il Museo storico-naturalistico degli Iblei, ospitato all’interno della cinquecentesca Chiesa di San Vito sul Colle San Matteo.
Nato nel 2008 dalla voglia dei soci dell’associazione di mostrare il frutto delle loro esplorazioni e delle loro ricerche condotte anche sul campo, l’allestimento espositivo è frutto di un ventennale e attento studio del territorio ibleo.
La visita al museo offre l’occasione al visitatore di percorrere un viaggio di esperienza, conoscenza e condivisione di emozioni attraverso le peculiarità geologiche e naturalistiche del territorio, le consuetudini contadine, le tradizioni e la storia delle arcaiche comunità locali. Fotografie, rilievi topografici di insediamenti rupestri e archeologici, plastici e ricostruzioni di “carcare”, antichi attrezzi e utensili domestici contadini, reperti di archeologia industriale, ecc., vogliono descrivere in un composito percorso di esposizione, i luoghi e la storia naturalistica e umana del territorio.
Un diario di viaggio che offre l’occasione al visitatore più attento di meravigliarsi ed emozionarsi alla scoperta di ecosistemi, fauna e biodiversità, ma anche di tradizioni e storia delle comunità locali e degli angoli unici del territorio ibleo.
L’apertura, nell’ambito della manifestazione, è prevista anche per i weekend del 8-9 e 15-16 ottobre, dalle ore 10 alle 18 con orario continuato.
Ad accogliere gli avventori, oltre ai soci, saranno presenti Elena, Gaia, Sonia e Otelia, giovani e volenterose studentesse dell’indirizzo turistico dell’Istituto “Q. Cataudella” di Scicli, coinvolte come altri compagni di classe attraverso il progetto di Alternanza Scuola – Lavoro.