Ragusa Ibla, sabato 5 novembre il concerto di Les Sorbonne Scholars

186

Sabato 5 novembre, alle 18, nell’auditorium San Vincenzo Ferreri a Ragusa Ibla, si terrà il concerto di Les Sorbonne Scholars, ensemble musicale della Sorbonne Université di Parigi.
Il concerto prevede l’esecuzione di musiche di Mario Capuana (1600-1647), Josquin Des Prez (1450-1521), Costanzo Festa (1495-1545), Heinrich Isaac (1450-1517), Jean Mouton (1459-1522), Tielman Susato (1510-1570), Cristobal de Morales (1500-1553), Vicenzio Gallo (1560-1624).
L’evento, a ingresso libero, è organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze umanistiche, la Struttura Didattica Speciale di Ragusa, la Sorbonne Université e l’Associazione Collegium Musicum di Catania.
Costituitisi in Associazione nel 1998, Les Sorbonne Scholars, diretti da Pierre Iselin, formano un ensemble universitario specializzato nel repertorio musicale che va dal Rinascimento europeo al primo Barocco.
L’ensemble ha nel tempo ampliato il proprio repertorio corale e ha allargato il suo organico con apporti anche esterni all’ambito universitario, arricchendolo con l’utilizzo di strumenti dell’epoca di riferimento, quali violini barocchi, viole da gamba, flauti, oboi e fagotti, cornetti, tromboni, liuti, tiorbe, clavicembalo e organo.
Il repertorio dei Sorbonne Scholars comprende programmi a tema, come la musica dei tempi di Leonardo da Vinci, del Natale nei paesi del Nord Europa nel sedicesimo e diciassettesimo secolo, dell’Invincibile Armada, musiche guerresche, Festino del Giovedì Grasso a Venezia, il Codex Medicis (1518), musiche del Concilio di Trento.
Spazio anche ad autori come Thomas Tallis, William Byrd, Thomas Weelkes, Rolando di Lasso, Henry Purcell, Claude Lejeune, Heinrich Schütz e alle musiche di scena dei tempi di Shakespeare, di Boccaccio, di Pierre de Ronsard.
L’ensemble presenta regolarmente concerti alla Sorbona e partecipa ad eventi culturali e a festival nazionali e internazionali.