Il ciclone Poppea sferza la Sicilia

245
Immagine di repertorio

Il ciclone Poppea non ha risparmiato la Sicilia, sferzata da violenti raffiche di vento di burrasca, mareggiate e forti piogge.

Ma è soprattutto il vento che ha creato maggiori danni e disagi un po’ in tutta l’Isola. Un albero di grosse dimensioni si è abbattuto stamattina intorno alle 9.30 su due macchine che percorrevano l’autostrada Catania-Messina, tra Fiumefreddo e Giardini Naxos, nei pressi dell’area di servizio Calatabiano, in direzione della città dello Stretto. Tre persone sono rimaste ferite, fortunatamente in modo lieve.

Un altro arbusto è crollato dopo lo svincolo di Acireale in direzione Catania. Il traffico sulla A18 è andato in tilt con lunghe file di macchine, mentre gli operai dell’Anas e i vigili del fuoco sono intervenuti per la rimozione degli alberi.