Gara canora “Fuoriclasse Talent” al Picchio Verde di Vittoria

290

Gara canora “Fuoriclasse Talent” domenica 11 dicembre al “Picchio Verde” di Vittoria. Sul palco saliranno trenta giovani talenti siciliani che partecipano alla selezione regionale per la scoperta di giovani talenti della canzone.

Fuoriclasse Talent è un format ideato e condotto da Ivano Trau. La manifestazione finale si svolge ogni anno, a settembre, nella città abruzzese di Tortoreto: è preceduta da iniziative regionali per la selezione dei finalisti. Quella vittoriese è la prima delle cinque tappe siciliane (la prossima si svolgerà a Palermo): durante la serata verranno scelti i concorrenti più talentuosi che parteciperanno poi alla finale nazionale del prossimo settembre 2023. I partecipanti provengono dalle province di Ragusa, Catania, Siracusa, Caltanissetta, Enna, Palermo.

I concorrenti sono suddivisi in quattro categorie: Giovanissimi (7 – 11 anni); Teen (12 – 16 anni), Senior (16 – 25 anni); Over (oltre i 25 anni). Saranno premiati i primi per ciascuna categoria, con premi assegnati sia per i partecipanti “free” (dilettanti assoluti, senza nessuna esperienza musicale), sia per i partecipanti “prof” (concorrenti provenienti da scuole di canto o licei musicali). Nella categoria Giovanissimi è prevista una sola premiazione. Saranno assegnati anche il “Premio della Critica”, il premio per il “Migliore interprete”, la “Migliore presenza scenografica”, la “Migliore tecnica vocale”, il “Migliore inedito” (individuato tra i concorrenti che avranno presentato un brano inedito).

La selezione di “Fuoriclasse Talent” è organizzata da Gianni Chessari, Carmen Denaro e Danilo Crisafulli (in arte “Dany e Carmen”, referenti per la Sicilia della manifestazione). A condurre la serata sarà Marco Senise. La giuria sarà composta da Ivano Trau (presidente di giuria), Umberto Canino (cantautore e produttore), Claudio Berardinelli (produttore discografico), Alex Lai (produttore e vocal coach), Stefano Sovrani (direttore d’orchestra internazionale). Uno dei concorrenti, scelto dai giurati, riceverà un premio speciale: si esibirà sul palco del Club Leonardo da Vinci di Toronto (Canada) che, con cadenza trimestrale, organizza uno spettacolo di musica italiana.

La giuria, oltre a votare i vincitori e a decidere l’assegnazione dei premi, potrà individuare il concorrente o i concorrenti che parteciperanno alla finale nazionale di Fuoriclasse Talent di settembre 2023 a Tortoreto. La giuria abruzzese designerà il vincitore assoluto italiano e individuerà, a sua volta, alcuni giovani talenti cui sarà data la possibilità di incidere un brano inedito che sarà lanciato dalla casa discografica “Rosso di sera”.

La serata finale sarà accompagnata da un’orchestra di 57 elementi e sarà trasmessa, in quattro puntate, su una tv nazionale.

«Fuoriclasse Talent – spiega Danilo Crisafulli – è una manifestazione che, da otto anni, consente a giovani talenti di emergere nel mondo dello spettacolo. In tutta Italia, nelle varie regioni, si svolgono manifestazioni come questa che permettono di premiare i talenti migliori e soprattutto di selezionare i concorrenti per la prestigiosa finale nazionale. Sul palco de “Il Picchio Verde” saliranno i giovani talenti di sei province siciliane. Sarà per tutti una vetrina d’eccezione, sia per chi vorrà divertirsi per una sera, sia per chi vuole utilizzare questo importante palcoscenico per poter fare i primi passi nel mondo dello spettacolo. La struttura vittoriese è il luogo che abbiamo scelto perché ha un palco bellissimo ed un’acustica ideale per le manifestazioni canore».

«Questa è la prima selezione in Sicilia – aggiunge Ivano Trau – sono felice e orgoglioso di partire da Vittoria: con un nome così … non potevamo cominciare meglio!».

«Abbiamo accolto con piacere la proposta di Carmen e Danilo – afferma Giuseppe Amenta, de “Il Picchio Verde” – siamo felici di poter mettere a disposizione la nostra struttura per questa manifestazione. Auguriamo ai concorrenti il miglior successo possibile. Qualcuno in futuro potrà ricordare a lungo, anche nei prossimi anni, di aver mosso i primi passi della sua carriera proprio sul palco del Picchio Verde».