Intervento chirurgico impegnativo da’ speranza al piccolo Giuseppe

1500

Un intervento chirurgico molto impegnativo da’ speranza di vita al piccolo Giuseppe Galfo che conviveva con una voluminosa metastasi al bacino destro e che lo ha reso allettato per oltre un anno. La famiglia ringrazia pubblicamente il prof. Andreani chirurgo di grande eccellenza e di grande umanità che ha eseguito un intervento molto rischioso: amputazione interlileo-addominale o emipelvetcomia. La famiglia ringrazia, inoltre, tutta l’equipe dei medici anestesisti e degli infermieri e delle Oss di tutto il reparto di ortopedia e traumatologia 2 di Pisa Cisanello perché eccezionali. Giuseppe lotta da oltre 4 anni per un osteosarcoma recidivato più volte e l’ultima volta al bacino destro.  La famiglia era pronta per partire per l’Austria per un trattamento sperimentale a ioni carbonio ma Giuseppe ha una necrosi alla gamba destra e un’infezione conseguenza della malattia che non avrebbe dato possibilità di sopravvivenza, pertanto, disperati i genitori hanno deciso di rivolgersi al Prof. Andreani. La speranza adesso è che il piccolo Giuseppe dopo il lungo post operatorio possa tornare ad una vita normale e che la malattia non compaia più. Un pensiero di gratitudine va a tutti gli amici, conoscenti e non delle città di Ragusa e Modica per la loro solidale vicinanza e affetto.