Scicli, carabinieri sequestrano oltre 1 kg di hashish. Un arresto

404

Prosegue costante l’attività dei Carabinieri della Compagnia di Modica finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti. Il servizio, condotto con il prezioso supporto delle Unità cinofile e dei colleghi a quattro zampe, Riley e King, è stato concentrato a Scicli e Ispica, città particolarmente bersagliate, di recente, da fenomeni di degrado urbano, legati soprattutto all’abuso di alcol ed alla vendita e consumo di sostanze stupefacenti. Lo sforzo dei militari dell’Arma ha permesso di arrestare un 28enne tunisino, celibe, disoccupato, incensurato. Il giovane, sottoposto a perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 1,2 kg di hashish e 140 grammi di cocaina. Rinvenuto tutto all’interno della sua abitazione a Scicli, la prima sostanza era suddivisa in oltre 10 panetti mentre la seconda si presentava in pietre solide da cui, successivamente, si sarebbero ricavate le singole dosi. Dopo la convalida dell’arresto il giovane ha ricevuto la misura cautelare della custodia in carcere presso la Casa circondariale di Ragusa.

Nella medesima cornice operativa i Carabinieri hanno proceduto a segnalare alla Prefettura di Ragusa tre ragazzi ispicesi, tra cui un minorenne, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti del tipo hashish per uso personale, per un totale di circa 12 grammi.
L’attività, particolarmente proficua, ha permesso il sequestro dell’ingente quantitativo di stupefacente, per un valore complessivo di circa 20mila euro ed evidenzia l’impegno, sempre altissimo, profuso dalle Istituzioni al fine di garantire una risposta quanto più pronta ed aderente possibile alle esigenze della collettività.