Capodanno di sangue sulle strade iblee: un morto e sei feriti

3200

È di un morto e sei feriti, quattro dei quali in gravi condizioni, il bilancio di un incidente avvenuto ieri sera sulla strada statale 194 Modica-Pozzallo. 

La vittima è Angelo Giudice, 73 anni, un medico in pensione di Siracusa specialista in chirurgia toracica, ex primario dell’Umberto I di Siracusa.

La salma si trova attualmente all’obitorio dell’ospedale modicano a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa della decisione, da parte del magistrato della Procura della Repubblica di Ragusa, di voler eseguire o meno l’esecuzione autoptico sul corpo della vittima.

Lo scontro frontale è avvenuto fra una Opel Corsa diretta a Modica e una Fiat Tipo diretta a Pozzallo. Sul posto i vigili del fuoco, numerose ambulanze del 118, carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Modica e la Polizia di Stato.

In particolare, i sei occupanti della Fiat Tipo sono rimasti incastrati ed estratti dal personale dei Vigili del fuoco intervenuto, per poi essere trasferiti negli ospedali di Modica e Ragusa a cura delle ambulanze del 118.

Nella Fiat Tipo viaggiava una famiglia residente a Torino, ma originaria del siracusano, composta dai genitori e due figli di 9 e 6 anni, oltre i nonni. Proprio uno dei due nonni è la persona che ha perso la vita nello scontro.

Nella Opel Corsa c’era invece solo il conducente, un uomo di 36 anni, anch’egli trasferito in ospedale. L’uomo è originario di Messina.

Quattro dei feriti sono in codice rosso.Uno di loro, il bimbo di 9 anni, è stato trasferito al Trauma Center dell’ospedale Cannizzaro di Catania. I medici si sono riservati la prognosi.

Sul posto personale della Polizia di Stato e dei Carabinieri della Compagnia di Modica, con il Nucleo operativo radiomobile. Proprio i militari sono stati  impegnati per tutta la notte nei rilievi dell’incidente e nella verifica dello stato dei feriti.