Comiso, scoperto il ladro che rubava nelle chiese

583

La Polizia di Stato ha identificato e denunciato l’autore di una serie di furti nelle chiese. Si tratta di un vittoriese di 24 anni che, secondo gli inquirenti, è il responsabile dei furti aggravati commessi nella Chiesa di Sant’Antonio da Padova e nella Chiesa Santi Apostoli, rispettivamente nei mesi di gennaio e marzo 2024.

Dopo aver ricevuto la denuncia dei parroci, gli Agenti del Commissariato di Comiso hanno avviato le indagini e sono arrivati al giovane dopo una intesa attività di indagine nel corso della quale hanno anche analizzato le immagini a circuito chiuso registrate all’interno delle chiese. Le stesse, quindi, sono state confrontate con la banca dati nazionale e supportate dalle tracce  rilevate dalla Polizia Scientifica.

Le telecamere, infatti, hanno ripreso il ladro mentre rubava gli oggetti sacri e le impronte papillari dell’uomo, uniche al mondo per ogni individuo, lo collocano sul posto come l’autore certo.