Spaghetti alla chitarra scordata, di Ciccio Sultano

12

Spaghetti alla chitarra scordata
Polpa di ricci e sanapo, tra la campagna e il mare
Di Ciccio Sultanowww.cicciosultano.it

 

per 4 persone

Crema di sanapo
Ingredienti:
20 gr. di cipollotto
20 gr. di olio extra vergine siciliano
60 gr. di patate
200 gr. di brodo vegetale
120 gr di sanapo cotto e strizzato( foglie di senape fresca)
sale e peperoncino q.b.

Procedimento per la crema di sanapo
Tagliare il cipollotto e farlo rosolare in padella con olio extravergine d’oliva e con la patata tagliata a lamelle. Bagnare con il brodo vegetale; aggiungere il sanapo e lasciare cuocere senza prolungare troppo la cottura per evitare la perdita del colore. Versare tutto in un frullatore, frullare; regolare di sale e di peperoncino e passare al colino.

Succo di prezzemolo
Centrifugare(1) i gambi del prezzemolo per ottenere 40 gr. di succo. Salare e aggiungere qualche goccia di succo di limone. Il succo di prezzemolo dovrà essere aggiunto solo quando la pasta sarà “saltata” in padella.

Spaghetti
Ingredienti:
400 gr. di spaghetti arigianali

Molluschi
Ingredienti:
4 ostriche belon crude
sale e olio q.b.
buccia di mezzo limone
peperoncino
prezzemolo

Procedimento per i molluschi:
Aprire le ostriche, lavarle e tagliarle in 4 pezzetti e condirle

Salsa alla polpa di riccio
Ingredienti:
25 gr. di olio extra vergine Ragusano di tonda iblea
50 gr. di succo di prezzemolo
100 gr. di polpa di riccio crudo fresco
5 gr. di prezzemolo tritato
sale q.b.
peperoncino q.b.

Procedimento:
Cuocere la pasta e saltarla con gli ingredienti sopra indicati e i molluschi. Alla fine aggiungere la polpa di riccio cruda e il succo di prezzemolo.

Questa pasta ricorda due elementi di rara bellezza: il riccio che racchiude in sé il mare in uno scrigno di spine per tenere i poco conoscitori lontano questo tesoro; e il sanapo, una verdura dove il suo piccante e amaricante ci tiene in bilico e sospesi tra la montagna e il mare.
Che grande sensualità piena di vita e gioia… Grazie mare e grazie campagna….

—————

Consigli utili:
(1) In mancanza della centrifuga il prezzemolo può essere pestato in un mortaio o strizzato con un fazzoletto.