Rubano in casa dei datori di lavoro: tre rinviati a giudizio

0

Rinviati a giudizio l’ennese Rosario Tamburella, 55 anni detenuto nel carcere di Modica, il romeno Ion Plopis 28 anni e il messinese Giovanni Aloisi 25 anni entrambi agli arresti domiciliari. I tre dovranno rispondere al giudice penale di furto aggravato in concorso a seguito dell’esito delle indagini dirette dal sostituto procuratore Gaetano Scollo e coordinate dal procuratore Francesco Puleio. A dare impulso alle investigazioni, la denuncia di furto dello scorso 17 gennaio presentata dai coniugi ispicesi G.G. e B.M. gestori della trattoria nella quale il romeno Plopis aveva lavorato alle loro dipendenze. Circostanza, quest’ultima, che gli permetteva di sapere dove la coppia era solita riporre le chiavi della propria abitazione privata. I tre ladri, dunque, si sarebbero introdotti comodamente nell’abitazione dalla quale avrebbero prelevato un borsone all’interno del quale c’erano custoditi gli oggetti d’oro di famiglia. Anelli, bracciali, orecchini e spille d’oro del valore complessivo di circa 60.000 euro.