Comunali: il prossimo stipendio verrà pagato ad aprile

0

Il quadro delle entrate e delle uscite presentato dal sindaco Antonello Buscema ai sindacalisti di Cgil, Cisl e Uil non porta buone notizie, ma se non altro qualche certezza sui tempi di pagamento degli stipendi.

Buscema ha convocato i rappresentanti sindacali – Salvatore Terranova per la Cgil Fp, Liddu Di Martino per la Cisl Fp ed Ettore Rizzone per la Uil Fpl – dopo l’assemblea dei dipendenti che si era tenuta lunedì mattina.

Alla presenza del dirigente del settore finanziario, Buscema ha fatto chiaramente presente che il prossimo stipendio non potrà essere pagato ai comunali prima del mese di aprile (va detto, comunque, che il mese di gennaio è già stato saldato nei primi giorni di marzo).

Il Comune è infatti in attesa di introitare il saldo 2012 dei trasferimenti della Regione, la prima rata 2013 dei trasferimenti dello Stato, oltre alle entrate ordinarie dai tributi locali: un’attesa ineludibile, perché possa esserci liquidità sufficiente a pagare per intero un altro stipendio.

 

Nel frattempo restano in stato di agitazione anche i dipendenti della ditta Puccia, nonostante il Comune abbia effettuato nei giorni scorsi un nuovo mandato di pagamento nei confronti dell’impresa e che questa abbia provveduto al saldo del mese di novembre. Tuttavia la situazione è anche in questo caso sotto controllo: allo sciopero che era stato convocato per i primi giorni di questa settimana hanno aderito solo pochissimi operatori e l’Amministrazione ritiene che nei prossimi giorni si potrà provvedere anche per loro ad un nuovo pagamento.