Due romeni denunciati per sottrazione di minore

0

Dovranno rispondere di sottrazione di minore due romeni di 21 e 35 anni, fratello e sorella, senza fissa dimora, rintracciati in compagnia di una ragazza, loro connazionale, di 14 anni di Piazza Armerina. Il gruppetto è stato identificato dai carabinieri in un supermercato di Scoglitti, intento a far la spesa. Le ricerche sono scattate dopo che la sorella della minore, con cui viveva a Piazza Armerina, ha denunciato ai carabinieri del posto l’allontanamento della ragazzina dalla propria abitazione, indicando con chi sarebbe stata in compagnia. Diramate le indicazioni segnaletiche di fratello e sorella, sono stati i militari dell’arma di Scoglitti a identificarli lo scorso martedi, 24 ore dopo la presentazione della denuncia. Il ritrovamento è avvenuto nella tarda serata di martedi scorso nella frazione rivierasca del centro ipparino. Secondo una prima ricostruzione pare proprio che la ragazzina si sia allontanata da casa volontariamente. Non si escluderebbe che la 14enne avesse appuntamento con i due adulti, che già conosceva, proprio a Piazza Armerina, da cui poi, in gruppo, si sono allontanati. I militari dell’arma di Scoglitti hanno provveduto a denunciare i due all’autorità giudiziaria per sottrazione di minore e hanno riconsegnato la ragazzina alla tutela della sorella maggiore, considerato che i genitori di entrambe vivono in Romania. Saranno adesso i carabinieri di Piazza Armerina a procedere con l’attività investigativa per conoscere le motivazioni che hanno indotto la minore ad allontanarsi da casa, probabilmente senza avvertire, tanto da indurre la sorella, preoccupata, a presentare denuncia di scomparsa.