Convalidati gli arresti per droga a Modica

0

Una sorta di coffee shop nostrano che proprio come avviene ad Amsterdam confezionava, vendeva lo stupefacente e permetteva ai clienti di consumarla direttamente al sicuro delle quattro mura domestiche. Gli arrestati sono due uomini e due donne. Le due coppie di fidanzati vivevano all’interno della casa dove sono stati ritrovati 28 dosi di marijuana già confezionate e pronte per la vendita per un peso complessivo di 55 grammi, insieme a tutto il materiale occorrente come bilancini di precisione, tritaerba e pezzi di plastica. Proprio la presenza di questo materiale ha convinto gli inquirenti del fatto che la droga venisse confezionata proprio in loco. L’irruzione degli agenti del commissariato di Modica coordinati dal dirigente Mariantonietta Malandrino è scattata lo scorso mercoledì dopo che diverse segnalazioni di vicini di casa avevano lamentato la presenza di un continuo via vai di giovani soprattutto nelle ore notturne. I due giovani sono stati rinchiusi nel carcere di Modica mentre le ragazze si trovano nella casa circondariale di Piazza Lanza a Catania a disposizione del PM. Oggi sono stati scarcerati con l’obbligo di firma. Con quelli di mercoledì salgono a 54 gli arresti effettuati dall’inizio dell’anno dal commissariato di Via Cornelia. 17 di questi per reati inerenti la detenzione e lo spaccio di stupefacenti nel territorio modicano ed in quelli limitrofi di Vittoria, Pozzallo, Santa Croce e Ispica. L’efficacia dell’attività dei poliziotti è dimostrata dal fatto che negli ultimi tempi i tossicodipendenti modicani sono costretti a spostarsi nella vicina provincia di Siracusa per acquistare le dosi di stupefacente.