Impianti sportivi comunali: trovati due topi

0

La foto è finita su facebook, ed i commenti non si son fatti attendere. Immortalati e messi sui social network due topi morti, non proprio topini di campagna, rilanciano la questione dell’impiantistica sportiva. Sono stati trovati nell’impianto sportivo di contrada Selvaggio, nella parte retrostante dove c’è un piccolo parcheggio interno. “E’ la prima volta (dal 1982 frequento il Selvaggio) che vedo due topi, di fogna e non di campagna, morti qui” – scrive nella sua bacheca Salvatore Occhipinti, da tanti impegnato nel settore sportivo. Occhipinti si chiede: “Quando è stata fatta l’ultima derattizzazione in questo impianto e quando è stata programmata la prossima? Il problema non sono i topi che magari occasionalmente possono aggirarsi presso l’impianto, ma la programmazione”.

Occhipinti, nei giorni scorsi, aveva già diffuso altre fotografie, sullo stato dell’impianto sportivo di viale Colajanni: docce in stato pietoso, immondizia ovunque, porte sfondate. “Non me la prendo certo con gli operatori – chiarisce -, loro fanno il lavoro lavoro e non c’erano nulla con questo stato di cose”. Subito dopo la segnalazione, gli operatori pare abbiamo prontamente eliminato le carcasse dei roditori. “Ma non è solo oggi, queste cose si verificano da diversi anni” – scrive un altro utente della rete. Qualche altro prova a smorzare i toni, e parla di “topo tifoso”. I “mi piace” nei posto sono diverse decine. Nei giorni scorsi la polemica sull’introduzione dei ticket per l’uso degli impianti sportivi aveva infiammato il dibattito con oltre cento società sportive a protestare in Comune. Il Commissario ha replicato parlando di atto dovuto, ed aggiungendo che con i soldi incassati si potrebbe migliorare la qualità delle strutture. (Fonte Giornale di Sicilia)