Enrico Ghezzi, l’autore di “Blob” e “Fuori Orario”, è il presidente di giuria di Corto Moak 2013.

1

Il famoso critico cinematografico e autore tv, è il presidente di giuria di Corto Moak 2013. Ghezzi ha anche diretto per circa dieci anni il Festival cinematografico di Taormina. Chi meglio di lui poteva rappresentare la giuria del concorso internazionale Corto Moak, il contest internazionale di cortometraggi promosso da Caffè Moak, in collaborazione con
Archinet.
Enrico Ghezzi sarà affiancato da una giuria di spicco: la giornalista Cristina Borsatti, il regista Francesco Calogero e Giannandrea Pecorelli, produttore cinematografico di “Violino Rosso” vincitore Premio Oscar e del film “Notte prima degli esami”.
Autori e filmaker potranno avere l’onore di presentare i loro elaborati a nomi illustri del panorama
cinematografico nazionale. La giuria selezionerà i migliori corti, che andranno sul podio rispettivamente coi I premi di Miglior Corto, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura.
Buone notizie per chi non ha potuto inviare il corto entro il 10 giugno, data ultima prevista dal bando. L’organizzazione ha voluto dare ai registi più tempo per poter spedire I propri elaborati, posticipando la data di scadenza al prossimo 22 Luglio. “Abbiamo deciso – spiega Alessandro Di Salvo di Archinet – di prorogare di un mese la data ultima per spedire gli elaborati. In questi giorni ci sono pervenute molte segnalazioni, provenienti anche dall’estero, da parte di registi e autori che richiedevano più tempo per completare I corti e avere la possibilità di partecipare al concorso”.
Chi, invece, ha già inviato I corti ha quindi ancora tempo fino al 22 luglio per rivedere, correggere o
rielaborare e spedire la versione definitiva. Il concorso, gratuito, è rivolto a tutti gli autori del cinema breve di finzione, documentazione, animazione, video arte, che facciano riferimento al caffè nell’accezione più ampia: pianta, chicco, bevanda, rito, mania, ossessione, luogo d’incontro, necessità.
I corti, che dovranno essere realizzati dopo il 1° gennaio 2011, potranno essere inviati, oltre che a mezzo postale (su supporto dvd/pal o blu-ray/pal), anche tramite “wetransfer”, all’indirizzo moak.wetransfer.com. Si può partecipare con un solo corto, realizzato in qualsiasi lingua, dialetti
compresi, della durata massima di 15 minuti. I nomi dei vincitori saranno svelati durante la serata di premiazione che si terrà il prossimo 5 Ottobre a Modica, negli spazi del nuovo centro direzionale Moak. Il bando completo del concorso è disponibile sul sito www.caffe-corto. com .