L’arte di coltivare lasciando fare alla terra

0

E’ il tema di un corso teorico-pratico che è stato promosso dall’associazione Prometeo di Ragusa e si è tenuto nei giorni scorsi in una struttura rurale nella campagna iblea del ragusano. Il docente è stato Alessio Mancin, della Libera Scuola di Agricoltura Sinergica “Emilia Hazelip”. “L’agricoltura sinergica – è stato spiegato – è un metodo di coltivazione elaborato dall’agricoltrice spagnola Emilia Hazelip che vede il suolo e le piante come unico organismo. Questo tipo di agricoltura mira a ristabilire l’equilibrio permettendo le condizioni ideali che favoriscono lo sviluppo della vita. Evitando l’aratura, la compressione e l’uso di fertilizzanti chimici non si dovrà compensare – ha spiegato il relatore – il danno che ne consegue”.