Abbate “rivoluziona” anche il trasporto scolastico

0

Rideterminate le tariffe del servizio di trasporto scolastico per gli alunni delle scuole dell’obbligo.
Il sindaco con propria determina ha fissato per l’anno 2013 le quote di compartecipazione a carico dell’utenza per il servizio ordinario di trasporto giornaliero secondo i seguenti importi e fasce di reddito:
•    Fascia reddituale oltre € 50.000,00                Costo mensile € 20,00
•    Fascia reddituale da € 35.001,00 ad  € 50.000,00        Costo mensile € 15,00
•    Fascia reddituale da € 20.001,00 ad € 35.000,00        Costo mensile € 10,00
•    Fascia reddituale fino a € 20.000,00                ESENTE
•    Per il 2° figlio che fruisce del servizio            riduzione del 20%.

La giunta municipale con atto 116 del 1 agosto u.s. aveva dato mandato al responsabile del VII settore di predisporre gli atti necessari ad esternalizzare il servizio atteso che    lo stato di vetustà degli scuolabus di proprietà comunale non consente di assicurare un servizio giornaliero e sicuro agli utenti.
Si prevede un risparmio del servizio di circa il 50% rispetto l’anno precedente e sulla scorta di questo è stata rideterminata la quota di compartecipazione delle famiglie.
“Abbiamo ritenuto fare questa scelta per garantire, commenta il Sindaco e l’assessore alla P.I, Orazio Di Giacomo, un diritto allo studio più accessibile alle famiglie sulla scorta del reddito denunciato sino alla totale esenzione per le fasce con un minimo d reddito.
Il servizio che sarà gestito da una ditta esterna assicurerà una maggiore efficienza nel trasporto degli alunni della scuola dell’obbligo.”