Gimmy Dj “SBANCA” l’Aquafan di Riccione

6

Per la notte di “San Lorenzo”, all’Aquafan di Riccione, nella serata più importante di tutta la riviera romagnola, è nata una “stella”: Gimmy dj.
Erano oltre 16mila le presenze nella pista “walky cup” nella più importante discoteca all’aperto d’Italia e Gimmy Dj  è riuscito a far ballare tutti, sulla scia del “mitico” 23enne dj svedese, Avicii (Tim Bergling). Quasi due ore di concerto, mille emozioni, un sogno realizzato che diventerà un ricordo davvero indimenticabile. Suonare sulla scia del nuovo divo della consolle, non era cosa da tutti, fra i pochissimi siciliani – dopo dj Fargetta -, a remixare sui “piatti” dell’Aquafan.
Per Gimmy Dj, classe ’82, una passione  che nasce da lontano, appunto dalla Sicilia, che gli da i natali (a Palermo) e vive (a Modica  provincia di Ragusa), fino alla maggiore età. Poi si trasferisce a Bologna, dove oggi lavora, e pubblica (con il fratello Andrea Texi) diversi brani. Durante la propria attività da deejay ha collaborato con diversi personaggi dello spettacolo come Maurizio Zamboni (storico “Postino” di Maria de Filippi). Nelle disco ha suonato e collaborato con deejay & produttori nazionali (solo per citarne qualcuno: MAURIZIO GUBELLINI, ALIENCUT, SANTOS&SABINO, NEJA, THE BLACK LEGEND, DJ MAX LIETTA FROM RADIO105 e ALEX LUNETTA direttore di MusicSelection.fm). Oggi pubblica con l’etichetta “beedance”.
Per tornare alla serata, ad accoglierlo in pista, migliaia di ragazzi e ragazze, tanto da far registrare il record di ingressi all’Aquafan. Suona, con accanto un altro amico dj (Claudio Di Giacomo), anche i suoi brani – da “Afroelectro” a “Fly in the universe remix” -, facendo letteralmente esplodere in pista tutti. Il divertimento è proseguito fino alle 4 del mattino. Questa notte delle stelle resterà nella storia dell’Aquafan e, certamente, anche in quella di Gimmy dj.