Ritrovate a Cefalonia alcune foto e cartoline del soldato Natalizio Franzò

17

Ritrovate a Cefalonia alcune foto e cartoline del soldato ispicese Natalizio Franzò caduto nel settembre del 1943.
Natalizio Franzò era nato a Ispica il 14 settembre del 1920, chiamato alle armi nel 1943 cade i combattimento a Cefalonia il 22 settembre del 1943.
Faceva parte del 317° Reggimento Fanteria Divisione Acqui. L’amico e commilitone Angelo Emilio lo ricordava spesso, ma il suo caro amico non  ritornò da Cefalonia.
Dopo settanta anni, grazie all’impegno dell’Associazione Nazionale Divisione Acqui sono sati ritrovate le foto e le cartoline.
Durante le celebrazioni del settantesimo anniversario dell’eccidio di Cefalonia e Corfù a Pozzallo,  la professoressa Luisa di Trapani, nipote di don Mario di Trapani cappellano della Marina a Cefalonia, ha riferito al professor Nolano , presidente della Sezione Sicilia della Acqui, del ritrovamento delle foto e delle cartoline di Natalizio Franzò.
Le foto sono state consegnate dalla Carco Rossa di Cefalonia alla Sezione di Firenze dell’Associazione Acqui che le ha inviate in formato elettronico alla Sezione Sicilia.
Ora non resta che rintracciare i familiari di Natalizio Franzò. Da informazioni avute dal Comune di Ispica dovrebbe vivere a Catania una sorella del militare ispicese.
La Sezione Sicilia scriverà nei prossimi giorni al Comune di Catania per rintracciare i parenti di Natalizio Franzò.