Piccitto e Abbate non finiscono di litigare: prima era il Tribunale, ora è la sanità

0

“Mi dispiace ancora una volta dover rilevare che il collega sindaco di Modica continui ad utilizzare la stampa piuttosto che la strada più semplice ed efficace della comunicazione istituzionale tra enti”.

Inizia in tal modo la replica del Sindaco Federico Piccitto  al collega del Comune di Modica Ignazio Abbate sulla questione dei fondi destinati dall’Asp agli ospedali di Ragusa.

“Apprendo infatti – continua il primo cittadino di Ragusa – di una sua nota con la quale il Sindaco Abbate lamenterebbe la mancata convocazione  di una conferenza dei sindaci  sul tema sanità. A questo proposito avevo già contattato il Commissario dell’Asp Aliquò in merito alla richiesta di convocazione e lo stesso aveva esternato la possibilità  di tenere un incontro non prima della metà del mese di ottobre in quanto fuori sede. Nel merito poi della lamentala circa il fatto che l’Asp abbia destinato 4.500.000 euro all’Ospedale Giovanni Paolo II mi viene difficile capire cosa c’entri un normale finanziamento destinato al completamento dell’Ospedale  con la sanità modicana. Una lamentela questa  del tutto fuori luogo  così come lo è stata quella relativa al Tribunale di Modica per la cui questione venivano mossi dallo stesso Abbate dei presupposti giuridici inesistenti. Consiglio quindi al collega di abbandonare la strada della polemica e di preferire piuttosto il metodo della comunicazione istituzionale, del  dialogo e del confronto diretto”.