Incidente sul lavoro in via Aldo Moro, l’operaio non è in pericolo di vita

4

E’ stato sottoposto ad intervento chirurgico d’urgenza ai polsi e al femore al Cannizzaro di Catania, dove è giunto nella tarda mattinata di oggi in elisoccorso, lo sfortunato operaio 24enne ragusano rimasto vittima di un incidente sul lavoro. Per lui, la prognosi rimane riservata, anche se non è in pericolo di vita. Teatro del grave incidente è stata la palestra comunale di Via Aldo Moro a Ragusa. L’operaio insieme ad un collega si trovava sulla sommità del tetto, ricoperto con lastre di eternit, quando, per cause in corso di accertamento, una parte della copertura avrebbe ceduto, facendo precipitare l’operaio al suolo, dopo un volo di diversi metri. Insieme a lui, un collega che ha accusato un malore dopo aver assistito alla tragedia. Per l’operaio, considerata la gravità delle lesioni riportate a seguito del violento impatto, è stato disposto d’urgenza il trasferimento in elisoccorso al nosocomio catanese. Il collega, in stato di shock, è stato trattenuto a Ragusa per accertamenti. Sul posto i carabinieri che hanno transennato l’area dove si è consumata l’ennesima tragedia sul lavoro, per ricostruirne la dinamica. Presenti anche i funzionari dello Spresal dell’Asp che dovranno anche verificare l’eventuale sussistenza o meno di responsabilità. Intanto come da prassi si è proceduto al sequestro preventivo del cantiere. Pare che l’impianto sportivo di via Aldo Moro avesse problemi di infiltrazioni d’acqua, così come più volte indicato dalle società sportive che l’utilizzano. E pare che gli operai appartenenti ad una ditta esterna, stamani stessero compiendo un sopralluogo per controllare gli interventi da porre in essere.